Superando.it del 20.11.2019

Gli adolescenti sordi, oggi

SIENA. Già ampiamente presentati nell’ottobre scorso anche sulle nostre pagine, proseguiranno venerdì 22 novembre a Siena, I Venerdì del Pendola, il tradizionale ciclo di incontri che seguiamo da tempo, organizzati dalla ONLUS MPDF (Mason Perkins Deafness Fund), con il patrocinio dell’ENS locale (Ente Nazionale Sordi), per dare spazio e visibilità alle storie e alla professionalità di esponenti della comunità sorda e segnante.

Il nuovo appuntamento si intitolerà Gli adolescenti sordi, oggi (presso la sede di MPDF ONLUS, Via Enea Silvio Piccolomini, 2, Siena, ore 15.30-17.30) e sarà quindi dedicato, come sottolineano i promotori, «a una fase della vita far le più complesse, difficile da gestire e interpretare, perché portatrice di cambiamenti che coinvolgono tutti».
L’occasione sarà dunque propizia per riflettere sulle sfide e i rischi tipici dell’adolescenza, ma anche sulle opportunità e le strategie da poter attivare per sopravvivere al cambiamento emotivo, cognitivo, relazionale e sociale che coinvolge sia l’adolescente, sia le persone che fanno parte della sua vita.

A condurre l’incontro saranno Valentina Foa e Lia Rusca, la prima delle quali è una psicologa sorda e consulente in sessuologia, che ha conseguito una borsa di studio di ricerca ENS-Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione-CNR “Daniela Fabbretti” sul tema L’impianto cocleare: aspetti socio-culturali, linguistici e psicopedagogici e ha collaborato con il gruppo di lavoro sui meccanismi cerebrali di plasticita` multisensoriale associati alla sordita` profonda presso il CIMEC (centro Interdipartimentale Mente/Cerevllo delp’Università di Trento). È inoltre docente di psicologia e comunicazione in corsi di formazione per docenti sordi, assistenti alla comunicazione e interpreti e collabora con MPDF ONLUS per un servizio di consulenze psicologiche a tariffe agevolate.
Rusca, invece, è medico specialista in fisiatria e foniatria e lavora all’ASL di Biella, ove dirige il Reparto di Riabilitazione. Si occupa soprattutto della riabilitazione delle disabilità motorie e comunicative, con particolare attenzione all’età evolutiva, sia a livello clinico che formativo. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: press@mpdfonlus.com (Luisa Carretti).