Il Sac. Prof. Andrea Volonté nacque a Cirimido (CO) 15 maggio 1918.

Il 18 giugno 1942 fece la prima S. Messa nell’Istituto Sordomuti e visse come vicerettore coi sordomuti per 18 anni.

Frequentava la Villa Santa Maria di Verzago (CO) coi suoi allievi durante gli eventi bellici (1940-1945).

E’ rientrato in via Prinetti alla fine della guerra nell’ottobre del 1946.

 

Oltre come professore per i sordomuti era addetto al gabinetto audiologico dove si occupava prima mons. Giovanni Terruzzi (1887-1949) ed grazie della generosità dei benefattori e ditte specializzate dell’udito fece allestire nuove aule di rieducazione all’udito prima con le rudimentali cuffie poi con le protesi acustiche.

Era il direttore e assistente spirituale della Casa del Sordoparlante di via Boscovich dal 1948 per dieci anni.

Fece molti dei pellegrinaggi mariani coi sordomuti e spesse volte si recò a Lourdes.

Una volta il rettore mons. Giulio Broggi citava di lui: “Era un ottimo contadino nella vigna dei sordomuti”.

Nel 1960 lasciò l’incarico per una missione prestigiosa prima all’Arcivescovado di Milano poi al Vaticano.

Venne gravemente operato onde evitare le frequenti emorragie interne purtroppo il 26 novembre del 1971 spirò a Roma a soli 52 anni.

Venne sepolto a Cirimido (CO) suo paese natale.