Lettera aperta alle Istituzioni: VEASYT e Pedius gratuiti per i cittadini sordi per COVID-19

Lettera aperta alle Istituzioni, di VEASYT e Pedius servizi gratuiti per l’accessibilità per le persone sorde per emergenza COVID19.

Egregia Redazione “Abili a proteggere”,
Egregio Dipartimento Protezione Civile,
Egregio Ufficio per le politiche in favore delle persone con disabilità,
Egregia Presidenza del Consiglio dei Ministri,
Egregio Ente Nazionale Sordi – Onlus,

abbiamo seguito la recente intervista della redazione “Abili a proteggere”, iniziativa del Dipartimento di Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, al Presidente ENS Giuseppe Petrucci, in cui si evidenziano le numerose criticità e difficoltà oggettivamente riscontrate dai cittadini sordi italiani in questo momento di grande crisi sanitaria e sociale.
Articolo: https://www.abiliaproteggere.net/2020/04/02/disabilita-uditiva-intervista-ens

Purtroppo, come riferito nell’intervista, molti sono gli ambiti in cui i cittadini sordi non hanno a disposizione adeguati servizi e supporti per poter affrontare al meglio, al pari di tutti gli italiani, le difficoltà quotidiane nell’accedere alle informazioni e ai comunicati.
E in particolare, come evidenziato, le difficoltà nel poter telefonare ai numeri di emergenza e nel poter essere assistiti in ambito sanitario o amministrativo con l’adeguato supporto di interpreti di lingua dei segni italiana, anche con servizi tecnologi automatici o di video-interpretariato.
Molto c’è da fare per garantire davvero pari opportunità e pari diritti, come previsto dalla Dichiarazione ONU sui Diritti delle persone con disabilità del 2006, promulgata dal Parlamento Italiano nel 2009, ma ancora non attuata appieno.

Ma molto è già stato fatto in questi anni e molto è già a disposizione della comunità sorda italiana.
Da anni esistono diversi servizi professionali sviluppati da gruppi di lavoro, startup innovative, spinoff di ricerca universitari, che supportano con le loro tecnologie avanzate centinaia e migliaia di persone sorde su tutto il territorio nazionale nelle loro necessità quotidiane di comunicazione.
Tecnologie già adottate con successo da molte pubbliche amministrazioni, comuni, ospedali e aziende socio sanitarie, servizi di emergenza telefonica, grandi e piccole aziende.

E in un periodo così difficile come questo, con senso civico e desiderio di dare un contributo al Paese, alcuni di questi servizi sono stati messi a disposizione gratuitamente a tutti i cittadini sordi ed enti pubblici (ospedali in primis) che potessero averne necessità.
In particolare:
• VEASYT Live!, servizio di video-interpretariato in LIS, mette a disposizione il proprio servizio ai cittadini sordi e alle pubbliche amministrazioni, per poter effettuare con il supporto di interpreti professionisti telefonate a centri di emergenza, numeri verdi, ma anche altre necessità personali. Inoltre, il servizio è anche a disposizione per supportare il dialogo durante visite mediche, incontri con amministratori pubblici, incontri con INPS, istituti bancari e altro;
• Pedius, servizio di telefonia sottotitolata che grazie a un’avanzata tecnologia di riconoscimento vocale consente alle persone sorde di poter telefonare in modo autonomo. Pedius collabora con diverse aziende e per le emergenze ha attivato una collaborazione con il nucleo della Protezione Civile di Roma e la Croce Rossa Italiana per i servizi di consegna farmaci a domicilio.
I due servizi hanno aderito anche all’iniziativa di Solidarietà Digitale del Ministero per l’Innovazione Tecnologia e Digitalizzazione.

Con le specifiche competenze tecnologiche e linguistiche, l’esperienza e la professionalità maturate in anni di servizio, all’inizio di questa grave crisi VEASYT e Pedius si sono subito messi a disposizione per poter essere d’aiuto, pronti a collaborare con ogni amministrazione nazionale e locale, ente e associazione per poter supportare i cittadini sordi e il nostro Paese tutto.

Auspichiamo che l’informativa riguardante la già immediata disponibilità di questi servizi sopra segnalati, possa avere la più ampia risonanza da parte di tutti gli enti interessati per essere portata alla conoscenza di tutti i cittadini sordi e di tutte le pubbliche amministrazioni che potessero averne necessità per l’accessibilità telefonica o il video-interpretariato, per telefonate, durante visite mediche o altro.

Infine, VEASYT e Pedius sono a disposizione della Protezione Civile, del Governo Italiano, del Parlamento Italiano, delle Regioni Italiane, dei Comuni Italiani, delle Istituzioni, degli Enti e Associazioni tutti, pronti a dare il proprio contributo e a collaborare per superare assieme questo difficile momento e rendere il nostro un Paese ancora migliore.

Enrico Capiozzo, presidente VEASYT srl
Lorenzo Di Ciaccio, amministratore delegato Pedius srl

Scarica il comunicato stampa: https://bit.ly/LetteraApertaPediusVEASYT_covid19

Lettera aperta alle Istituzioni: VEASYT e Pedius gratuito per cittadini sordi per COVID-19

Vuoi usare GRATIS l servizio di video-interpretariato in LIS VEASYT Live! e di telefonata Pedius, per il periodo di emergenza CoronaVirus, direttamente sul tuo smartphone?
Vuoi che anche il tuo ospedale, o il tuo Comune siano più accessibili?

Contattaci all’indirizzo email info@veasyt.com o al contatto telefonico 392 9633074.

VEASYT srl
spinoff Università Ca’ Foscari
Dorsoduro 1075
30123 Venezia

Facebook
Twitter
LinkedIn
Instagram
Youtube

Questa email è stata inviata a direzione@pioistitutodeisordi.org
Se non vuoi ricevere comunicazioni da VEASYT sul tema dell’accessibilità, clicca qui sotto:
Cancellati qui

SendinBlue