Negli ultimi anni, grazie alle donazioni della Fondazione “Pio Istituto dei Sordi”, sono stati installati alcuni pannelli portatili ad induzione magnetica presso  gli Uffici Anagrafe di diversi comuni capoluoghi di provincia lombardi, quali Varese, Milano, Pavia, Lodi, Bergamo e Brescia, ed in altri piccoli Comuni della provincia di Varese quali Venegono Superiore, Venegono Inferiore, Maccagno con Pino e Veddasca e Travedona Monate e presso l’Ospedale Maggiore Policlinico di Milano (presso Ufficio Cassa e Informazioni).

Tali pannelli permettono alle persone con disabilità uditiva, portatrici di protesi acustiche e/o impianto cocleare (dotati di bobina telefonica nella stragrande maggioranza di quelle in uso) di collegare le loro protesi e/o impianti cocleari direttamente all’impianto di induzione magnetica, consentendo di ricevere in modo chiaro il segnale audio di quanto trasmesso in sala, direttamente sul loro dispositivo acustico, senza influenze negative dovute a distanza eccessiva dalle fonti sonore, da rumori ambientali e riverberi.

Di fatto, questo impianto consente all’utente di ascoltare messaggi vocali provenienti dagli operatori con un miglioramento netto del rapporto segnale – rumore  e costituisce uno strumento efficace per garantire l’accessibilità alle persone con disabilità uditiva ad un servizio certamente molto utilizzato dai cittadini.

La nostra Fondazione ha donato questi pannelli ai Comuni predetti, con l’obbiettivo di facilitare l’accesso delle persone con disabilità uditiva ai servizi pubblici e con l’intento di sensibilizzare le Amministrazione Locali circa i problemi ed i bisogni di questi cittadini.

E’ nostra intenzione completare il progetto estendendolo a tutti i comuni capoluoghi provinciali della Regione Lombardia.

Si rinnova pertanto, l’intenzione di donare questo importante strumento di accessibilità  alle Amministrazione comunali che non hanno risposto al primo appello di donazioni e ai comuni interessati, nel numero che verrà concordemente individuato.