La legge di bilancio 2019 e le persone con disabilità

“La legge di bilancio per il 2019 è stata definitivamente approvata oggi dalla Camera dei Deputati. Di questa importante norma analizziamo le parti che più direttamente interessano le persone con disabilità e le loro famiglie, attenendoci a quanto formalmente approvato <http://www.handylex.org/stato/allegati/legge_bilancio_2019_approvata_camera_def.pdf> dal Parlamento e in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale…”

LINK http://www.handylex.org/news/2018/12/30/la-legge-di-bilancio-2019-e-le-persone-con-disabilita

Cosa cambia con la Legge di Bilancio per le persone con disabilità ?

“Reddito e pensione di cittadinanza, scuola, cani guida, Carta Europea della Disabilità, Fondi vecchi e nuovi: sono i temi trattati dal Servizio HandyLex.org, in un ampio approfondimento dedicato alla Legge di Bilancio per il 2019, pubblicata il 31 dicembre in Gazzetta Ufficiale, rispetto alle varie parti che più direttamente interessano le persone con disabilità e le loro famiglie. E non mancano le novità e le conferme, insieme alle incertezze e ai rinvii…”

LINK http://www.superando.it/2019/01/03/cosa-cambia-con-la-legge-di-bilancio-per-le-persone-con-disabilita/

Reddito di cittadinanza e disabilità: da correggere subito

“La FISH, Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap, in riferimento alla bozza di decreto legge che dovrebbe introdurre il reddito e la pensione di cittadinanza, oltre a stigmatizzare le dichiarazioni che affermano infondatamente l’aumento delle pensioni di invalidità civile, rileva come non vi siano, nei testi attualmente noti, sufficienti misure a favore delle persone con disabilità…”

LINK http://www.fishonlus.it/2019/01/09/reddito-di-cittadinanza-e-disabilita-da-correggere-subito/

Reddito di cittadinanza e disabilità: le richieste della FISH

«Nei testi attualmente noti non vi sono sufficienti misure a favore delle persone con disabilità, né la consapevolezza che esse vivono una maggiore esclusione sociale, un maggior rischio di impoverimento e maggiori oneri assistenziali, a fronte di servizi troppo spesso insufficienti e compensati dai loro familiari»: lo denuncia in una nota la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), riferendosi alla bozza di Decreto Legge che dovrebbe introdurre il reddito e la pensione di cittadinanza, rispetto alla quale chiede al Governo e al Parlamento una serie di correzioni urgenti

LINK http://www.superando.it/2019/01/09/reddito-di-cittadinanza-e-disabilita-le-richieste-della-fish/

Riforma sostegno rinviata al 1° settembre: il GLHO assegna ore, docente vincolato all’alunno

“Il Governo ha inserito un emendamento alla legge di bilancio, rinviando l’entrata in vigore del decreto 66/2017, attuativo della Buona Scuola, che ha introdotto diverse novità sull’inclusione degli studenti disabili.

La legge di bilancio, ricordiamolo, è attualmente al vaglio del Senato.

Rinvio e modifiche.

Il decreto, come anticipato da Orizzonte Scuola, entrerà in vigore il 1° settembre 2019 e non dal 1° gennaio, ma non nella formulazione attuale.

Come riferito, il Miur intende apportare delle modifiche, prima fra tutte quella relativa alla quantificazione e assegnazione delle ore di sostegno, che dovrebbero ritornare nella competenza del GLHO…”

LINK https://www.orizzontescuola.it/riforma-sostegnoo-rinviata-al-1-settembre-glho-assegna-ore-e-docente-vincolato-allalunno/

Sostegno, il Miur dovrà assumere docenti sulla base delle effettive necessità

“Sentenza del Tar Lazio, che accoglie il ricorso presentato da Anief per la situazione critica degli studenti con disabilità in Sicilia: la dotazione organica di sostegno dovrà avvenire sulla base di una “attenta istruttoria delle necessità”. Intanto, la legge di bilancio taglia 1,2 milioni in tre anni…

8 gennaio 2019 ROMA – Pochi soldi, troppi precari: e così il sostegno scolastico agli alunni con disabilità fa acqua da tutte le parti…”

LINK https://www.superabile.it/cs/superabile/istruzione/20190108-sostegno-miur-dovra-assumere.html

*Report dell’Istat uscito il 3 gennaio “L’inclusione scolastica: accessibilità, qualità dell’offerta e caratteristiche degli alunni con sostegno”*

“Per quanto attiene la legge di bilancio abbiamo cercato di reperire informazioni il più possibile aggiornate relativamente all’argomento “Scuola, formazione e inclusione” (al punto 2 dell’ottimo testo di Carlo Giacobini del 30 dicembre 2018) ma il carosello delle cifre e dei riferimenti normativi e le dichiarazioni che si susseguono e si smentiscono di ministri ed ex ministri e sottosegretari impediscono di farsi un quadro chiaro della situazione…”

LINK https://www.istat.it/it/archivio/225641

**

Una preziosa guida sull’inclusione scolastica

“Conoscere e condividere le norme vuol dire sapere i ruoli di ciascuno, cosa è previsto e cosa deve essere garantito, senza pensare di dover chiedere o concedere “favori”. Tutto questo pone le basi per una reale collaborazione scuola-famiglia, elemento indispensabile per un’inclusione scolastica che sia efficace ed utile per tutti gli attori coinvolti, primi fra tutti gli alunni con disabilità»: lo dichiarano i responsabili dell’Osservatorio Scolastico dell’AIPD (Associazione Italiana Persone Down), presentando una nuova “Guida sull’inclusione scolastica degli alunni con disabilità in Italia…”

Link http://www.superando.it/2018/12/17/una-preziosa-guida-sullinclusione-scolastica/

Un corso che fa crescere la consapevolezza sui diritti e sull’inclusione

“Trattazioni generali sui diritti e le discriminazioni, con focus specifici sulla disabilità in famiglia, a scuola, nel lavoro, in ospedale e in carcere: è una vera prospettiva multidisciplinare quella che verrà adottata dal Corso di Perfezionamento sui diritti e l’inclusione delle persone con disabilità, che tornerà all’Università di Milano dal prossimo mese di febbraio, proponendo un’iniziativa di alto spessore culturale e pratico a laureati e professionisti che si occupano a vario titolo di tutela dei diritti delle persone con disabilità. Le iscrizioni sono ancora aperte fino al 10 gennaio…”

LINK http://www.superando.it/2018/12/20/un-corso-che-fa-crescere-la-consapevolezza-sui-diritti-e-sullinclusione/

Gli importi e i limiti per il 2019 di pensioni e indennità

“Come ad ogni nuovo anno, l’INPS ha ridefinito – collegandoli agli indicatori dell’inflazione e del costo della vita – gli importi delle pensioni, degli assegni e delle indennità erogati agli invalidi civili, ai ciechi civili e ai sordi e i relativi limiti reddituali previsti per alcune provvidenze economiche. A fissare dunque per il 2019 i vari importi e i relativi limiti di reddito – che rendiamo disponibili ai Lettori – è stata la Circolare n. 122, prodotta il 27 dicembre scorso dalla Direzione Centrale delle Prestazioni dell’INPS…”

LINK http://www.superando.it/2019/01/07/gli-importi-e-i-limiti-per-il-2019-di-pensioni-e-indennita/

Niente aumento delle pensioni di invalidità
«Sono molto vivi e montanti la delusione e lo sconcerto fra le persone con disabilità e le famiglie, a fronte delle aspettative verosimilmente deluse dall’imminente Decreto su reddito e pensione di cittadinanza»: lo si legge in una nota diffusa dalla FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), che motiva poi tale sconcerto, entrando nel dettaglio dei provvedimenti previsti…
LINK http://www.superando.it/2019/01/09/niente-aumento-delle-pensioni-di-invalidita/

Disabilità e lavoro: perchè la somministrazione resta sotto traccia?
di Marino Bottà*

“Credo che l’ostilità di molti servizi pubblici e privati verso questo tipo di rapporto di lavoro – scrive Marino Bottà – sia dovuta a una scarsa conoscenza dello stesso o a un pregiudizio ideologico, che li porta a privilegiare il tirocinio, sostenuto da una misera Borsa Lavoro, rispetto a un rapporto di lavoro regolare, a uno stipendio contrattuale e ai relativi contributi». Il riferimento è al cosiddetto contratto di somministrazione, rapporto di lavoro stipulato con un lavoratore da un’Agenzia per il Lavoro, contattata a tale scopo da un utilizzatore (impresa pubblica o privata)…”

LINK http://www.superando.it/2019/01/07/disabilita-e-lavoro-perche-la-somministrazione-resta-sotto-traccia/

Definizione contratto di somministrazione

Il contratto di somministrazione di lavoro è un particolare rapporto di lavoro, che si caratterizza per il coinvolgimento di tre soggetti: un’agenzia per il lavoro (*somministratore*); l’azienda e il lavoratore. Il lavoratore è assunto e retribuito dal *somministratore* per svolgere attività presso l’utilizzatore

Link http://www.cliclavoroveneto.it/le-tipologie-di-lavoro-dipendente-il-contratto-di-somministrazione-lavoro/